Membri

Professore Ordinario

Luca Bonini

Professore Ordinario
luca.bonini@unipr.it

Mi sono laureato in Psicologia (2003) e ho conseguito il dottorato in Neuroscience (2008) presso l’Università di Parma, dove sono diventato Professore Associato di Psicobiologia e Psicologia fisiologica nel 2016 e Professore Ordinario del 2021, presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia. Sono membro della Society for Neuroscience, della Società Italiana di Fisiologia, e della Società Italiana di Neuroscienze (della quale sono consigliere da gennaio 2022). Ho ricevuto finanziamenti per attività di ricerca per oltre 4 milioni di euro negli ultimi anni da bandi competitivi di diversi enti nazionali e internazionali. Sono autore di diverse pubblicazioni scientifiche che vertono sui meccanismi neuronali alla base delle funzioni motorie, percettive e cognitive di diverse regioni cerebrali, utilizzando la scimmia come modello sperimentale. 

Negli ultimi anni, nell’ambito di progetti finanziati prevalentemente dallo European Research Council, ho contribuito a rivelare nuove funzioni e proprietà dei neuroni delle aree parietali e frontali, grazie anche a diverse collaborazioni internazionali che stanno consentendo lo sviluppo di nuove soluzioni e dispositivi tecnologici per la registrazione dell’attività di molti neuroni simultaneamente con impianti permanenti su animali in libertà di movimento. Queste ultime innovazioni contribuiranno a perfezionare la ricerca neurofisiologica e costituiscono le premesse necessarie per affrontare lo studio neuroetologico delle basi neurali di comportamenti naturali in condizioni quanto più possibile simili a quelle naturali.

Ricercatrice

Monica Maranesi

Ricercatrice
monica.maranesi@unipr.it

Il mio interesse è rivolto allo studio del coinvolgimento di alcune strutture corticali e sub-corticali nelle funzioni socio-cognitive di alto ordine, come il riconoscimento dell’azione, registrando l’attività extracellulare dal cervello del macaco. Durante i miei periodi di dottorato e post-doc, ho studiato l’attività dei neuroni specchio nelle aree della corteccia premotoria (F5 e F6) e parietale (AIP) manipolando diversi fattori che potrebbero modularla. Una delle principali scoperte è stata la dipendenza dallo spazio della scarica dei neuroni specchio, che ha spinto lo studio in corso dell’attività del cervello durante compiti che coinvolgono coppie di scimmie focalizzate su oggetti situati in uno spazio operativo condiviso: questo consentirà di gettare nuova luce sul meccanismi neurali alla base delle interazioni sociali.

Ricercatore (Università di Torino)

Marco Lanzilotto

Ricercatore (Università di Torino)
monica.maranesi@unipr.it

Ho conseguito la laurea in Biologia e il dottorato in Neuroscienze presso l’Università di Modena e Reggio Emilia, con un periodo di un anno presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università di Princeton (U.S.A), per un progetto di collaborazione con il Prof. Asif Ghazanfar. Successivamente, ho lavorato per cinque anni come post-doc presso l’Università di Parma, studiando le basi neurali della pianificazione e osservazione di azioni (neuroni specchio) nel contesto di diversi progetti europei e, più recentemente, i meccanismi neurali della consapevolezza visiva (PI Prof Marco Tamietto, Università di Torino). Ho ricevuto un finanziamento per giovani ricercatori dalla Brain & Behavior Research Foundation (BBRF) grazie al quale dirigerò un progetto per lo studio dei meccanismi neurali per la “facial mimicry”.

Ricercatore

Matteo Di Volo

Ricercatore
matteo.divolo@unipr.it

Sono interessato ai fenomeni collettivi emergenti nell’attività elettrica del cervello, uno dei sistemi complessi più affascinanti in natura. Per comprendere questi fenomeni sviluppo e adatto dei metodi propri della fisica statistica alle neuroscienze, il cui obiettivo è di illuminare i meccanismi circuitali dietro le funzioni cerebrali. I miei contributi principali si concentrano sullo sviluppo di modelli computazionali di circuiti corticali, che collegano la scala del neurone all’attività elettrica collettiva di intere reti neurali misurate sperimentalmente con registrazioni su larga scala. Sviluppo inoltre metodi per l’analisi dei dati sperimentali, al fine di caratterizzare i pattern spazio-temporali di attività nel cervello e di inferire la struttura del cervello direttamente dai segnali su larga scala.

Post-doc (Strüngmann Institut Frankfurt)

Francesca Lanzarini

Post-doc (Strüngmann Institut Frankfurt)
francesca.lanzarini@unipr.it

Mi sono laureata in Biologia all’Università di Ferrara (2015) con una tesi sulle abilità numeriche nelle lucertole (Podarcis sicula). Ho continuato la mia formazione con un Master in Ecologia e conservazione della natura presso l’Università di Parma (2018). Per la mia tesi di laurea, ho lavorato presso l’Unità di Primatologia cognitiva del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Roma, dove ho studiato il comportamento economico nelle scimmie cappuccine trapuntate (Sapajus spp) sotto la supervisione di Elsa Addessi. Dopo la laurea, ho svolto uno stage presso l’Università di Vienna, dove ho studiato la cura dei genitori e la trasmissione culturale nei corvi (Corvus corax). Sono attualmente al mio primo anno di dottorato nel programma in Neuroscienze presso l’Università di Parma e lavoro nel progetto ERC WIRELESS coordinato dal Prof. Luca Bonini.

Post-doc

Davide Albertini

Post-doc
davide.albertini@unipr.it

Ho conseguito la laurea in Fisica all’Università di Parma (2017). Per la mia tesi di laurea ho trascorso due mesi presso il Rutherford Appleton Laboratory (Regno Unito) per la raccolta di dati sulla spettroscopia di neutroni. La mia laurea mi ha permesso di acquisire una vasta esperienza nell’analisi dei dati e nella modellistica matematica. A seguito del mio interesse per le neuroscienze, ho prima vinto una borsa di studio di un anno e poi sono entrato nel primo anno di dottorato nel programma in Neuroscienze presso l’Università di Parma, focalizzando il mio interesse nello studio delle dinamica della popolazione neurali e nell’applicazione di algoritmi di machine learning ai dati neurali.

Dottoranda

Cristina Rotunno

Dottoranda
cristina.rotunno@unipr.it

Mi sono laureata in Neuroscienze presso l’Università di Parma (2020) con una tesi riguardante gli effetti degli approcci (neuro)riabilitativi basati sull’osservazione di azioni. Durante il mio percorso di studi ho svolto un’attività di tirocinio presso il Laboratorio di neurofisiologia del prof. Luca Bonini, dove ho avuto modo di apprendere le tecniche comportamentali di base per il lavoro coi macachi. Dopo la laurea ho vinto una borsa di ricerca di un anno e al momento lavoro al fianco della Dott.ssa Maranesi e della Dott.ssa Ferroni nello studio dell’attività neuronale del cervello del macaco durante lo svolgimento di compiti che coinvolgono due scimmie che agiscono sullo stesso oggetto posto all’interno di uno spazio operazionale condiviso.

Dottoranda

Alessia Sepe

Dottoranda
alessia.sepe@unipr.it

Nata a Roma, dove ho conseguito la mia laurea triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche presso l’Università LUMSA (2017), mi sono in seguito trasferita presso l’Università di Parma per completare i miei studi in Psicobiologia e Neuroscienze Cognitive. Nel 2019 mi sono laureata sotto la supervisione del Prof. Bonini con una tesi riguardante il contributo parietale (area AIP), a livello di singolo neurone, nell’elaborazione sensorimotoria di azioni trattenute e non eseguite. Durante il successivo tirocinio ho avuto modo di apprendere tecniche di Data Science per l’analisi dei dati, e tecniche di addestramento e di registrazione intracorticale su primati non umani. I miei interessi si sono poi allargati allo studio dell’elaborazione sottocorticale inconsapevole di stimoli visivi, specificatamente dei processi di plasticità cerebrale che possono essere promossi per riacquisire consapevolezza visiva in seguito a lesione delle cortecce visive primarie. Al termine del tirocinio abilitante alla professione di Psicologo, ho iniziato il dottorato di ricerca in Neuroscienze in co-tutela presso l’Università di Parma, e in Scienze Biomediche presso KU Leuven, dove attualmente lavoro.

Dottoranda

Anna Mitola

Dottoranda
anna.mitola@unipr.it

Ho conseguito la laurea in Psicobiologia e Neuroscienze Cognitive presso l’Università di Parma nel 2021. Durante il tirocinio curriculare ho frequentato il laboratorio di Neurofisiologia del Prof. Luca Bonini, sotto la cui supervisione ho svolto il mio lavoro di tesi che propone un nuovo approccio, basato su un compito di interazione sociale, riguardante le proprietà neuronali del nucleo putamen nel macaco. Questo percorso mi ha permesso di apprendere tecniche di addestramento di primati non umani e di acquisizione ed analisi del movimento oculare. Il mio progetto di dottorato ha l’obiettivo di indagare i meccanismi del social fear learning nell’ambito di uno studio dei substrati neurali della consapevolezza visiva sotto la diretta supervisione del Dott. Marco Lanzillotto.

Dottorando

Mattia Delgrosso

Dottorando
mattia.delgrosso@unipr.it

Mi sono laureato in Biologia (2019) presso l’Università di Parma con una tesi su stress, microRNA e alterazioni cardiache nei ratti. Ho proseguito il mio percorso di studi nella stessa università laureandomi in Biologia e Applicazioni Biomediche, con indirizzo Neurobiologia (2021). Durante la mia formazione mi sono appassionato alle neuroscienze e per la mia tesi di laurea ho lavorato presso il Laboratorio del Professor Bonini, nel quale ho avuto modo di apprendere le tecniche di base per il lavoro con i macachi, e di studiare l’attività neuronale della corteccia premotoria ventrale durante il movimento di stimoli vicini alla mano dell’animale. Attualmente sono al primo anno di Dottorato di ricerca in Neuroscienze presso lo stesso laboratorio e lavoro nel progetto ERC WIRELESS, coordinato dal Professor Bonini.

Dottoranda

Federica Cimmelli

Dottoranda
federica.cimmelli@unipr.it

Ho conseguito la laurea triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche nel 2016 presso l’Università degli Studi della Campania “L. Vanvitelli” con una tesi sugli effetti della musicoterapia nella malattia di Alzheimer e nel disturbo afasico, sotto la supervisione del prof. Luigi Trojano. Ho continuato gli studi nella stessa università con la magistrale in Psicologia dei Processi Cognitivi, dove ho conseguito la laurea nel 2019 con una tesi sull’illusione della mano di gomma nei soggetti con Disturbo dello Spettro Autistico, sotto la supervisione del prof. Masimiliano Conson. Dopo la laurea ho svolto un tirocinio presso il Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi di Orbassano, all’interno del gruppo di ricerca del prof. Luca Bonfanti, che si concentra sulla ricerca nella neurogenesi adulta, nello specifico nell’identificazione di una popolazione di neuroni immaturi, generati durante l’embriogenesi, che continuano ad esprimere marcatori molecolari di immaturità in età adulta. A novembre 2021 ho iniziato il dottorato di ricerca in Neuroscienze presso l’Università di Parma, all’interno del progetto ERC WIRELESS, coordinato dal prof. Luca Bonini.

Dottoranda

Felicia de Capua

Dottoranda
felicia.decapua@unipr.it

Mi sono laureata in Biotecnologie all’Università della Campania di Luigi Vanvitelli (2019) con una tesi di laurea riguardante il ruolo dell’autofagia nel mantenimento della funzionalità sinaptica e l’associazione tra autogamia sinaptica e malattie neurodegenerative. Successivamente ho completato i miei studi con la laurea in Neurobiologia all’Università di Pavia (2021) con una tesi riguardante il ruolo della modulazione colinergica sui neuroni della corteccia peririnale di topo. Nello stesso anno, dato il mio forte interesse per le neuroscienze, ho iniziato il dottorato di ricerca presso il laboratorio di neurofisiologia del Prof. Luca Bonini.

Dottoranda (Università di Torino)

Anna Bertucci

Dottoranda (Università di Torino)
anna.bertucci@unito.it

Ho conseguito la laurea magistrale in Psicobiologia e Neuroscienze Cognitive presso l’Università di Parma nel 2021 con una tesi riguardante l’attivita’ neurale della corteccia premotoria ventrale durante la navigazione spaziale in scimmia libera, sotto la supervisione del Prof. Luca Bonini. Durante il mio percorso di studi e il lavoro di tesi, ho svolto un tirocinio presso il laboratorio di Neurofisiologia del Prof. Luca Bonini, parte di esso rivolto ad un progetto traslazionale per lo studio del ”Blindsight” e dei correlati neurali della consapevolezza visiva, affiancata dal Dr. Marco Lanzilotto (Università di Torino). L’esperienza in laboratorio mi ha permesso di studiare e apprendere tecniche per l’addestramento di primati non-umani e di acquisizione ed analisi dei dati. Attualmente sono al primo anno di Dottorato di ricerca presso l’Università di Torino, e lavoro sotto la diretta supervisione del Dr. Marco Lanzilotto per lo svolgimento di un progetto che ha l’obiettivo di indagare i meccanismi della mimica facciale del macaco in collaborazione con l’Università di Parma.

Borsista

Matilde Reni

Borsista
matilde.reni@unipr.it

Dopo essermi laureata in Scienze e Tecniche Psicologiche all’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano (2019), ho proseguito il mio percorso di studi con la laurea magistrale in Psicobiologia e Neuroscienze Cognitive presso l’Università di Parma (2022). Nel corso della magistrale ho svolto un tirocinio presso l’Istituto di Neuroscienze del Consiglio Nazionale delle Ricerche, collaborando ad un progetto riguardante il contributo di training basati sull’action observation all’apprendimento di sequenze motorie complesse. Per il mio lavoro di tesi sperimentale, che si proponeva di indagare il possibile coinvolgimento dei gangli della base del macaco in funzioni percettive e socio-cognitive avanzate, ho frequentato il laboratorio di Neurofisiologia del Prof. Bonini, dove ho avuto modo di apprendere le tecniche di base per il lavoro con primati non umani e per l’acquisizione ed analisi dell’attività neurale. Dopo la laurea ho vinto una borsa di ricerca nello stesso laboratorio per proseguire il lavoro di indagine delle proprietà neuronali nel putamen del macaco.

Borsista

Giulia Rigamonti

Borsista
giulia.rigamonti@unipr.it

Mi sono laureata in Scienze e Tecniche Psicologiche presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca (2019) con una tesi sulle basi psicobiologiche ed i correlati neurali dell’empatia per il dolore, sotto la supervisione del prof. Angelo Maravita. Ho proseguito i miei studi conseguendo la laurea magistrale in Psicobiologia e Neuroscienze Cognitive presso l’Università di Parma (2022) con un progetto di tesi sperimentale riguardante le proprietà funzionali dei neuroni della corteccia premotoria ventrale della scimmia in condizioni di restrizione e di libertà di movimento. Durante l’ultimo anno della magistrale ho svolto un tirocinio di circa 6 mesi sul progetto ERC WIRELESS presso il laboratorio di neurofisiologia del prof. Luca Bonini ed attualmente ho vinto una borsa di studio della durata di altri 6 mesi per proseguire le analisi relative al confronto dell’attività neurale delle aree premotorie del macaco in condizioni che presentano diversi livelli di validità etologica.

Borsista

Elena Ferretti

Borsista
elena.ferretti2@unipr.it

Mi sono laureata in Scienze e Tecniche Psicologiche presso l’Università di Modena e Reggio Emilia (2019). Durante gli studi ho sviluppato un forte interesse e curiosità per le neuroscienze decidendo di proseguire la mia formazione in Psicobiologia e Neuroscienze Cognitive presso l’Università di Parma. Durante il mio percorso di Laurea Magistrale ho svolto tirocinio pre-lauream presso i laboratori di Neurofisiologia del Prof. Luca Bonini acquisendo conoscenze per la gestione e l’addestramento di primati non umani e per l’analisi comportamentale e neuronale. Ho conseguito la Laurea Magistrale nel 2022 con una tesi volta a indagare il coinvolgimento della corteccia premotoria ventrale dei macachi nel controllo del comportamento, confrontando l’attività neuronale tra condizioni classiche di restrizione e condizioni di libertà di movimento. Attualmente lavoro con borsa di ricerca presso il laboratorio del Prof. Luca Bonini.

Borsista

Chiara Campanello

Borsista
chiara.campanello@unipr.it

Nel 2019 mi sono laureata in Scienze e Tecniche Psicologiche presso l’università di Firenze. Ho conseguito la laurea magistrale in Psicobiologia e Neuroscienze cognitive presso l’università di Parma nel 2022. Ho svolto il tirocinio previsto dal piano di studi all’interno del laboratorio di neurofisiologia del prof. Luca Bonini, relatore della mia tesi sperimentale sul blindsight. Tramite questa esperienza ho potuto incrementare la mia conoscenza sulle tecniche comportamentali di addestramento di primati non umani e sull’analisi dei dati. Dopo la laurea ho vinto un assegno di ricerca, e attualmente lavoro sotto la supervisione del Dott. Marco Lanzilotto in un progetto che prevede lo studio dei substrati neurali della consapevolezza visiva nel macaco.

Tecnico stabularista

Alfonso Guida

Tecnico stabularista
alfonso.guida@unipr.it

Posseggo un’esperienza ventennale nella gestione e manipolazione di animali da laboratorio, in particolare primati (Macachi). Sono responsabile tecnico dello stabulario primati non umani dell’Università di Parma, delle attrezzature di sala operatoria e dei locali di servizio per la gestione degli animali, degli approvvigionamenti e dei programmi di arricchimento ambientale e monitoraggio del benessere degli animali, nonché del coordinamento del personale addetto a pulizia e igienizzazione dei locali. Dal 2006 ad oggi ha all’attivo una ventina di corsi sulla gestione di animali in laboratorio, etica e legislazione in tema di sperimentazione animale, nonché certificazione di competenza FELASA A/B specifica per il lavoro con primati non umani conseguita a seguito di corso teorico-pratico presso il German Primate Center (DPZ) di Gottingen.

Studenti in tesi: Rossella Sini, Alice Camisa, Antonella Mancuso, Riccardo Spanu, Cristina Pagliara.

Ex studenti: Giulia Rigamonti, Chiara Campanello, Matilde Reni, Elena Ferretti, Mattia Delgrosso, Anna Bertucci, Anna Mitola, Jenny Arcuri, Melissa Arconte, Eleonora Bano, Alessia Sepe, Michele Grignaffini, Cristina Rotunno, Carolina Giulia Ferroni, Benedetta Zattera. Alessandro Livi.